CLIMA, VIA AL PIANO DI FORESTAZIONE URBANA DAL CENTRO AL LITORALE

Una grande cintura verde intorno alla città, per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e per riconnettere l’ambito urbano al contesto naturalistico circostante, diminuendo l’impatto delle superfici riflettenti e le ondate di calore. La Giunta comunale di Quartu Sant’Elena ha dato l’ Ok al grande piano di forestazione urbana in città, che contempla un intervento da 287 mila euro  localizzato principalmente nella zona SUD-EST del Centro urbano ed esteso alla parte iniziale della zona litoranea.

Data:
8 aprile 2024

Visualizzazioni:
596

Una grande cintura verde intorno alla città, per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e per riconnettere l’ambito urbano al contesto naturalistico circostante, diminuendo l’impatto delle superfici riflettenti e le ondate di calore. La Giunta comunale di Quartu Sant’Elena ha dato l’ Ok al grande piano di forestazione urbana in città, che contempla un intervento da 287 mila euro  localizzato principalmente nella zona SUD-EST del Centro urbano ed esteso alla parte iniziale della zona litoranea.

L’intervento, che prevede la messa a dimora di piante ombreggianti, arbusti ed essenze aromatiche tipiche del contesto mediterraneo, vedrà complessivamente coinvolta un’area di circa nove ettari, su appezzamenti di terreno prevalentemente incolti o soggetti ad interventi di ulteriore rimboschimento, attraverso l’utilizzo di specie autoctone per ripristinare, recuperare o rinforzare gli ecosistemi naturali e/o creare nuovi spazi verdi urbani sostenibili. Fra i punti cardine del progetto vi è il contrasto delle specie esotiche ed infestanti mediante attraverso l’utilizzo di specie autoctone, poco esigenti dal punto di vista idrico e resistenti agli stress ambientali;  la creazione di corridoi ecologici grazie ad una rete interconnessa di aree verdi che man mano portino a ristabilire equilibri ecologici e favorire il ripopolamento da parte della fauna. Fra le zone oggetto di intervento vi è quella di Via Fiume-Via San Martino, dove è già presente un’area verde in cui sono presenti piante del genere Phoenix, Washingtonia e Olea con la presenza di alcuni ceppi da rimuovere. Coinvolte nel progetto anche le zone tra via Fiume e via Austria, via Gen. Dalla Chiesa, via Italia- via Bulgaria, via Gen. Dalla Chiesa - Via Scozia,  via Ungheria, via Ichnusa, e per la prima volta  via Tharros, via Is Pardinas-Planargia, via Meilogu e via Leonardo da Vinci, nel territorio esteso. “Si tratta di un progetto pilota, portato avanti con agronomi specializzati, che dovrà fungere da modello in vista di futuri progetti analoghi da implementare sia nel centro urbano che nel litorale, per rendere Quartu sempre più vivibile e bella”, ha spiegato l’Assessore all’Ambiente e vicesindaco Tore Sanna, che prosegue: “Il progetto contempla anche un ulteriore intervento per dotare Quartu del "Piano Comunale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici" che si ritiene sia uno strumento indispensabile sia per individuare e codificare le tipologie costruttive e le linee guida a cui ci si dovrà uniformare per limitare i cambiamenti climatici, del valore di 61 mila euro”. Tutti i finanziamenti sopraccitati, per un totale di 348.299,00 euro fanno capo al  “Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano” messi a disposizione dal Ministero della Transizione Ecologica – Direzione Generale per il clima, l’energia e l’aria, con Decreto n. 0000117 del 15.04.2021 e di cui l’Amministrazione comunale di Quartu Sant’Elena è risultata beneficiaria.

Nuova categoria

pdf

6804_018_1._relazione_illustrativa_progetto_fattib

Dimensione: 6.35 mb
Contatore : 98
Date inserimento: 08/04/2024
pdf

albopretorio_000066804_024_cgn_8241 (1)

Dimensione: 346.61 kb
Contatore : 38
Date inserimento: 08/04/2024

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
08/04/2024, 17:39

Potrebbero interessarti