Biblioteca Flumini, il 24 maggio laboratorio di lettura ecologico creativo per bambini

'In girotondo del carbonio' di Isabella Giorgini è il titolo del prossimo laboratorio di lettura ecologico creativo che si terrà venerdì 24 Maggio 2024, ore 9.00, presso la Biblioteca di Flumini in via Mar Ligure con la classe d’infanzia e primaria del “Progetto istruzione parentale“ promosso dall’Associazione ricreativa culturale MAKTUB.

Data:
21 maggio 2024

Visualizzazioni:
518

'In girotondo del carbonio' di Isabella Giorgini è il titolo del prossimo laboratorio di lettura ecologico creativo che si terrà venerdì 24 Maggio 2024, ore 9.00, presso la Biblioteca di Flumini in via Mar Ligure con la classe d’infanzia e primaria del “Progetto istruzione parentale“ promosso dall’Associazione ricreativa culturale MAKTUB.

Attraverso un divertente albo illustrato, esploreremo il ciclo del carbonio, un processo fondamentale che regola la vita e il clima sulla Terra. Scopriremo come il carbonio viaggia tra piante, animali, suolo e oceani, e impareremo l'impatto delle attività umane sul cambiamento climatico. Un'occasione per divertirsi, imparare e trovare soluzioni sostenibili per proteggere il nostro pianeta!

Il carbonio è uno fra gli elementi più abbondanti dell’Universo e ovviamente è presente anche sulla Terra. Lo si può trovare in moltissime molecole, come le proteine e il DNA, che sono alla base della vita, ma anche in altri materiali, come le rocce, il cemento e il guscio degli animali. I suoi atomi, in continuo movimento, formano senza sosta legami e strutture. In maniera fantasiosa, li si può pensare come in una sorta di enorme parco giochi, su giostre vorticose che coinvolgono piante e animali, cielo e mare, fino a calare nelle profondità della terra per poi riaffiorare, partecipi nei costanti meccanismi di interscambio tra le molte componenti del pianeta.

Questo “girotondo” del carbonio, che passa per suolo, oceani, atmosfera e biosfera, ha garantito l’esistenza di tutto ciò che vediamo, per esempio attraverso la fotosintesi che consente ai vegetali di produrre ossigeno e altri nutrimenti a partire dall’anidride carbonica. Tuttavia, le frenetiche attività dell’essere umano hanno messo in crisi questo ciclo così necessario. L’utilizzo massivo dei combustibili fossili (petrolio, gas naturale e carbone) sta infatti introducendo nell’ambiente quantità smisurate di carbonio, che in condizioni normali avrebbero impiegato milioni di anni per essere rilasciate, rompendo così un delicato e millenario equilibrio.

 

LabMakTub24maggio2024-bibliofluminiciclocarbonio

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
21/05/2024, 17:19

Potrebbero interessarti