Rilascio del Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU)

I CDU attestano destinazioni d’uso dei suoli e limiti all’attività edificatoria previsti dal vigente PUC, da altri strumenti urbanistici e dai vincoli sanciti da Leggi sopra ordinate.

Data:
15 aprile 2022

Visualizzazioni:
1708

I CDU attestano destinazioni d’uso dei suoli e limiti all’attività edificatoria previsti dal vigente PUC, da altri strumenti urbanistici e dai vincoli sanciti da Leggi sopra ordinate.

Cos'è

Questo tipo di certificato, previsto dall’art. 30, comma 2, del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, occorre:

 - quando si stipula un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che non sia pertinenza di un edificio qualsiasi sia la sua superficie;

 - quando si stipula un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che costituisce pertinenza di un edificio censito al Servizio Catasto, se di superficie uguale o superiore a 5.000 mq.

Tale certificato, come previsto dalla normativa, deve essere rilasciato dal dirigente o dal responsabile dell’ufficio comunale competente entro trenta giorni dalla presentazione dell’istanza. Il CDU ha validità per un anno dalla data dell’emissione salvo eventuali modificazioni degli strumenti urbanistici.

A chi si rivolge

Destinatari del servizio:

La richiesta può essere effettuata dal proprietario, dal titolare di altro diritto reale o dal possessore dell’entità immobiliare interessata alla richiesta. Il richiedente può essere una persona fisica, una società, un ente titolare del diritto reale sull'immobile (proprietario, usufruttuario, amministratore, procuratore, notaio o avente titolo ai sensi del primo comma dell'articolo 569 del Codice di procedura civile).

Accedere al servizio

Come si fa:

É possibile richiedere il CDU in due differenti modalità:

- Modalità corrente (accettata fino al 31/03/2023)

Per richiedere il Certificato di Destinazione Urbanistica è necessario compilare e inviare il modulo di 'Richiesta del Certificato di Destinazione Urbanistica' adeguatamente compilato e presentato all’Ufficio Protocollo del Palazzo Comunale sito in via E. Porcu n. 141, oppure trasmesso all’indirizzo pec di questa amministrazione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.); il modulo deve contenere le generalità del richiedente (nome, cognome, residenza, recapito telefonico, indirizzo di posta certificata pec) e la sua qualità di avente titolo alla richiesta. Il richiedente deve fornire dichiarazioni sulla presenza di eventuali costruzioni e/o eventuali sanatorie sul terreno in questione.

Qualora si tratti di Ente o Società con personalità giuridica i dati sopra indicati devono riferirsi al titolare o al legale rappresentante; devono inoltre essere indicate le generalità dell’Ente o della Società (denominazione sociale, codice fiscale, sede). Per ogni richiesta di prenotazione si provvederà:

1. a verificare la congruità e la completezza dei dati indicati al fine della produzione del certificato;
2. per le certificazioni urbanistiche, sulla base degli identificativi catastali indicati, a richiedere l’estratto di mappa catastale;
3. ad assegnare un numero di Protocollo alla procedura;
4. a comunicare con l’ausilio della posta elettronica certificata, in relazione alle verifiche effettuate, nel limite di cinque giorni lavorativi dalla ricezione della prenotazione, la possibilità di procedere o di non procedere all’istruttoria della certificazione o dell’attestazione.


In caso di possibilità a procedere il richiedente riceverà la comunicazione di procedibilità che riporta:

1. l’assegnazione del Protocollo di riferimento;
2. l’indicazione del corrispettivo, relativo ai diritti di segreteria e all’imposta di bollo;
3. il certificato viene trasmesso, entro 30 giorni dalla presentazione come previsto dall’art. 30 D.P.R. 06.06.2001 n. 380., all’indirizzo di posta elettronica certificata fornito dall’utente.
In caso di impossibilità a procedere, nella comunicazione verranno indicate le motivazioni dell’improcedibilità dell’istruttoria e il richiedente sarà invitato, in relazione alle necessità, ad integrare la documentazione fornita.

Modalità di autenticazione al servizio: Accesso libero

 

- Modalità telematica (Istanza Online)

Si potrà richiedere il certificato tramite la nuova modalità online (che dopo il 31/03/2023 sarà l'unica modalità consentita), mediante la compilazione di un modulo telematico predisposto dal Comune e raggiungibile direttamente dal link sottostante.

Nota Bene:

Consigliato invio istanza previo accesso con identità digitale: SPID / CIE / CNS (qui).

L'accesso tramite identità digitale consentirà di visualizzare successivamente gli stati d'avanzamento della pratica, nonché di integrare eventuali altri documenti, il tutto tramite i Servizi Online (qui).

 

Presentazione Richiesta Online

 

Il richiedente dovrà pertanto inserire nell'istanza le generalità (nome, cognome, residenza, recapito telefonico, indirizzo di posta certificata pec) e la sua qualità di avente titolo alla richiesta. Restano in vigore le tempistiche di rilascio e le indicazioni sopracitate.

 

Modalità di autenticazione al servizio: Accesso libero

Contatti

Uffici a cui rivolgersi:

 

Area di riferimento:

Cosa serve

All’atto del ritiro del certificato, il richiedente dovrà essere munito:
- di idoneo documento di riconoscimento;
- di n. 2 marche da bollo dell’importo di € 16,00;
- attestazione del versamento dei diritti di segreteria con bollettino di conto corrente postale n. 242099 intestato al 'Comune di Quartu Sant’Elena' con la causale 'Diritti di segreteria' (€ 55,00 fino a 10 mappali compresi nella stessa zona urbanistica - supplemento di € 40,00 oltre i 10 mappali e/o oltre la prima zona urbanistica);
- estratto di mappa catastale autentico, rilasciato dall’Ufficio del Territorio di Cagliari (Catasto), con evidenziati i mappali interessati;
- delega nel caso in cui il certificato venga ritirato da persona diversa da quella indicata sulla richiesta (D.L. n.196 del 30.06.03), accompagnata da di idoneo documento di riconoscimento e fotocopia di idoneo documento di riconoscimento del richiedente.

In alternativa:
- copia estratto di tipo di frazionamento e/o tipo mappale, riportante gli estremi di approvazione da parte dell’Ufficio del territorio di Cagliari (Catasto), con evidenziata l’area oggetto di richiesta;
- copia precedente Certificato di Destinazione Urbanistica, relativo alla medesima area oggetto della presente richiesta.

Le istanze prive degli allegati e/o dei dati richiesti, verranno sospese fino a integrazione degli stessi.

Costi e vincoli

Tempi e scadenze

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
17/01/2023, 12:08

Potrebbero interessarti