ViaConvento, il 14 giugno Giorgio La Spisa presenta il suo libro “L’imprevedibile accade”

Settimana intensa per 'ViaConvento', che nell'occasione... raddoppia! Non una, ma bensì due iniziative, con il solito obiettivo di stimolare la curiosità e la voglia di conoscenza della cittadinanza, puntando con convinzione sugli autori locali e sulla letteratura sarda. Venerdì 14 giugno 2024, ore 18, si terrà un nuovo appuntamento della rassegna, con la presentazione del libro "L'imprevedibile accade" di Giorgio La Spisa. Nell'occassione, presso l'Ex Convento dei Cappuccini, dialogherà con l'autore Lucia Cossu, interverrà Valentina Loi.

Data:
11 giugno 2024

Visualizzazioni:
238

Settimana intensa per 'ViaConvento', che nell'occasione... raddoppia! Non una, ma bensì due iniziative, con il solito obiettivo di stimolare la curiosità e la voglia di conoscenza della cittadinanza, puntando con convinzione sugli autori locali e sulla letteratura sarda. Venerdì 14 giugno 2024, ore 18, si terrà un nuovo appuntamento della rassegna, con la presentazione del libro "L'imprevedibile accade" di Giorgio La Spisa. Nell'occassione, presso l'Ex Convento dei Cappuccini, dialogherà con l'autore Lucia Cossu, interverrà Valentina Loi.

Il libro (Arkadia editore, 2024): Mentre nel mondo infuria la guerra, un soldato e una ragazza si incontrano casualmente nei pressi della fontana di un paese posto tra il mare, una grande laguna e le tortuose strade di montagna che conducono a Cagliari. Da questo momento in poi fatti, persone, scenari si intrecceranno in modo indissolubile in un’epoca di ferro e di sangue. Le vite dei due giovani, le loro speranze, i progetti e i sogni che li accompagnano diventano il leitmotiv di un’esistenza che cerca il bene e la gioia in un momento travagliato e ricco di incognite. Gioia, dolore, stupore, disillusione, tutto si mescola in un vortice che accompagna i protagonisti giorno dopo giorno. Ma ogni cosa è sorretta dalla speranza, che apre su ogni avvenimento un orizzonte in cui una luce rischiara e conforta. In un arco temporale che si dipana fin quasi ai giorni nostri, seguiamo le vicende di un gruppo compatto di personaggi che aderiscono, istante per istante, al loro destino.

"Questa storia è un inno d’amore per la terra sarda e in particolare per Cagliari, per i suoi paesaggi, per quello che ha dovuto subire durante i bombardamenti. Vengono descritti con accurati e affettuosi dettagli le distruzioni e le successive ricostruzioni, la povertà, la volontà e la forza di reagire ai disagi, alle maldicenze, alla fatica di portare avanti l’essenziale quotidianità in quegli anni. Merita complimenti anche lo stile narrativo corretto, molto ricco e variegato, una vera perla rara".
Daniela Domenici

Giorgio La Spisa è nato a Cagliari nel 1957. Sposato, con tre figli, ha lavorato nel servizio studi del Consiglio Regionale della Sardegna, subito dopo la laurea in Giurisprudenza. Parallelamente, coinvolto in attività culturali e sociali, si è impegnato attivamente nella politica sarda. È stato consigliere comunale, provinciale e regionale, assumendo incarichi istituzionali e di governo. Al termine di questa esperienza è tornato al proprio ruolo di referendario consiliare per concludere poi il percorso lavorativo come Direttore Generale del Comune di Cagliari. La passione per la musica, la poesia e la letteratura lo ha accompagnato in tutti gli anni di impegno giuridico e amministrativo, come un tessuto connettivo che anima l’azione. "L’imprevedibile accade" segna il suo esordio nella narrativa.

La presentazione del libro si terrà nella Sala degli Affreschi nel primo piano dell'Ex Convento dei Cappuccini in via Brigata Sassari. L'ingresso è libero e non è necessaria la prenotazione.

 

Giorgio-La-Spisa

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
12/06/2024, 13:25

Potrebbero interessarti