DOPPIO EVENTO CONCLUSIVO PER IL PROGETTO DI COESIONE SOCIALE 'EDUCANDO 2'

Tutto pronto per gli appuntamenti conclusivi della seconda edizione di ‘Educando’, la scuola permanente per genitori che anche quest’anno è stata attivata a Quartu grazie ai finanziamenti dell’Assessorato ai Servizi Sociali e alle Politiche Generazionali nell’ambito dei progetti di Coesione Sociale. Un programma, utile al rafforzamento dei Servizi Educativi del Comune, portato avanti dal noto e apprezzato dottor Lorenzo Braina, pedagogista, esperto di mediazione sociale, fondatore e Direttore scientifico del Centro CREA Educazione, promotore dell'iniziativa.

Data:
22 febbraio 2024

Visualizzazioni:
298

Tutto pronto per gli appuntamenti conclusivi della seconda edizione di ‘Educando’, la scuola permanente per genitori che anche quest’anno è stata attivata a Quartu grazie ai finanziamenti dell’Assessorato ai Servizi Sociali e alle Politiche Generazionali nell’ambito dei progetti di Coesione Sociale. Un programma, utile al rafforzamento dei Servizi Educativi del Comune, portato avanti dal noto e apprezzato dottor Lorenzo Braina, pedagogista, esperto di mediazione sociale, fondatore e Direttore scientifico del Centro CREA Educazione, promotore dell'iniziativa.

C'è infatti un forte bisogno di inclusione sociale, causato dall'aumento della vulnerabilità di una parte della popolazione. Necessità particolarmente evidente nelle famiglie, che stanno diventando sempre più incapaci di svolgere le loro responsabilità tradizionali. E c’è anche un rilevante bisogno di azioni sociali per la presa in carico collettiva del processo educativo, testimoniata dall’enorme adesione alla prima edizione della Scuola per genitori

Nasce così il progetto del Centro per la Creatività Educativa CREA, finalizzato a fornire spazi di ascolto, confronto e sostegno per le famiglie di Quartu Sant’Elena, creando un ambiente dove i genitori possano condividere le loro esperienze e trovare risposte alle sfide educative del nostro tempo. Con il supporto dei corsisti e il coinvolgimento attivo della comunità, mira a proseguire il cammino intrapreso lo scorso anno, affrontando le sfide della contemporaneità e contribuendo alla creazione di una comunità più forte, inclusiva e consapevole del proprio ruolo educativo.

È un processo di rivitalizzazione del tessuto connettivo pensato per essere al fianco di chi vive l’esperienza della genitorialità a 360 gradi. Un percorso che si rivolge alle famiglie e crea un supporto volto a favorire relazioni armoniche coi figli.  Una formazione strutturata, pedagogica, pensata per garantire un patrimonio di conoscenze capace di prevenire, nei casi più complessi, l’intervento dei Servizi Social.

Gli eventi conclusivi della seconda annualità del progetto, tenutosi tra la fine del 2023 e l’avvio dell’anno solare in corso, si terranno nei venerdì del 2 e del 16 marzo, alle 16.30. Il primo avrà come tematica ‘Volevo solo dormire la notte’, il secondo è stato intitolato ‘Siamo stati bambini’. La partecipazione è ovviamente riservata agli iscritti alla scuola permanente, che hanno quindi avuto modo di partecipare a tutto il percorso di formazione.

 

Eventi-conclusivi

 

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
22/02/2024, 13:41

Potrebbero interessarti