NEL WEEKEND IL PROLOGO DELLA RASSEGNA DI FINE 2023 "RIPENSARE LA E LE CITTÀ"

Anche le festività natalizie 2023 a Quartu saranno ‘accese’ e accompagnate dalle tante iniziative proposte e realizzate dalle associazioni culturali locali, chiamate a raccolta dall’Amministrazione comunale che finanzia ancora una volta la rassegna ‘Ripensare la e le città’.

Data:
2 dicembre 2023

Visualizzazioni:
392

Anche le festività natalizie 2023 a Quartu saranno ‘accese’ e accompagnate dalle tante iniziative proposte e realizzate dalle associazioni culturali locali, chiamate a raccolta dall’Amministrazione comunale che finanzia ancora una volta la rassegna ‘Ripensare la e le città’. Un susseguirsi di concerti, spettacoli ed eventi di vario tipo che andrà ad affiancare il programma istituzionale, che si avvarrà del coordinamento organizzativo dell’Associazione Enti Locali per le Attività culturali e di spettacolo, e ‘Si ghètat custu bandu, la manifestazione prettamente legata al patrimonio identitario e promossa infatti in collaborazione con i Gruppi Folk.

‘Ripensare la e le città’ entrerà nel vivo il prossimo fine settimana, a partire dalla festività dell’Immacolata, ma già in questo weekend sono in programma alcuni eventi, quasi un prologo prima del turbinio di iniziative che caratterizzerà l’intero mese di dicembre.

Dopo l’apertura di venerdì 1 con ‘Contus e Cantus’, promosso dall’Associazione Culturale Palazzo d’Inverno, sabato 2 dicembre doppio appuntamento. La stessa associazione promuove lo spettacolo teatrale ‘Cenerentola’, a cura della compagnia l’Effimero Meraviglioso, con la regia di Federico Giaime Nonnis e la presenza in scena di Michela Cidu, Elisa Giglio, Annalisa Serri. Con un principe: un tipo un po’ fuori dalle righe, tutto muscoli e proteine, il finale della storia sarà sorprendentemente diverso da quello della fiaba originale.

Un evento nel litorale e uno anche in centro storico. Il Centro Commerciale Naturale di via Eligio Porcu, in collaborazione con l'associazione Il Formicaio, l’Associazione culturale Artifizio e l’Associazione Gong, propone infatti il Black Soul Gospel Choir, che si esibisce in piazza XXVIII aprile alle 18. Musica nera, musica che fa cantare l'anima, scuote, coinvolge e fa ballare! La band arriva presenta un Ensamble Contemporary Gospel composta da circa 20-25 artisti tra coristi e musicisti.

Domenica 3 dicembre entra in scena l’associazione Incontri Musicali, con ‘Semidas de Nadale - Sonus de Atongiu. Alle 19 ecco il Radio Lassie Irish folk, composto dal tin whistle, flauto irlandese e cornamuse di A. Camarra, voce e mandolino di M. Piras, voce, chitarra e banjo di D. Fadda, Bodhran e percussioni di E. Fadda. Presso l’ex Convento dei Cappuccini di via Brigata Sassari proporrà le allegre tunes irlandesi e le malinconiche canzoni scozzesi, passando per i richiami celltici dei brani galiziani, bretoni e natalizi.

Ed è solo l’inizio! Tanti altri eventi saranno svelati nelle prossime settimane. Per una Quartu sempre più partecipe e sempre più calorosamente avvolta dalla cultura, strumento di crescita per tutta la comunità sotto tanti punti di vista.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
02/12/2023, 18:54

Potrebbero interessarti