SUCCESSO E PARTECIPAZIONE PER L'ASSEMBLEA APERTA DELLA CONSULTA GIOVANI

Si  è svolta domenica 26 novembre a Sa Dom'E Farra l'Assemblea pubblica promossa dalla neonata Consulta Giovanile di Quartu, in collaborazione con l’Assessorato comunale alle Politiche Generazionali, per ragionare insieme sulle proposte, sulle urgenze e sugli obiettivi della città. 

Data:
27 novembre 2023

Visualizzazioni:
317

Si  è svolta domenica 26 novembre a Sa Dom'E Farra l'Assemblea pubblica promossa dalla neonata Consulta Giovanile di Quartu, in collaborazione con l’Assessorato comunale alle Politiche Generazionali, per ragionare insieme sulle proposte, sulle urgenze e sugli obiettivi della città. 

E' stata la prima occasione per presentare ufficialmente la Consulta alla città e per spiegare qual'è il ruolo che essa si prefigge nell'animazione di iniziative pensate dai giovani e per i giovani, mantenendo un dialogo costante con le istituzioni che dovranno recepire le varie istanze e progettualità che emergeranno nel lavoro della Consulta. Un ruolo di affiancamento dunque e di cerniera fra il Palazzo ed il mondo giovanile, preziosissimo perchè in grado di favorire l'accelerazione di processi e l'efficacia delle prassi  e degli obiettivi individuati dall'Amministrazione. 

Presenti alla serata l'Assessore comunale ai Servizi Sociali Marco Camboni, che ha portato i saluti istituzionali, insieme ad una rappresentanza della Cooperativa Laurus, che gestisce il il Servizio educativo territoriale di Quartu. Fra i presenti, ha poi preso la parola Michele Pisano, consigliere comunale e componente della Consulta, ed il Presidente della Consulta Giovani di Quartu Edoardo Angioni. Importante anche la presenza di Rebecca Pisanu, referente del Coordinamento delle Consulte del Sud Sardegna, organo nato con l’obiettivo di strutturare un coordinamento territoriale capillare e rappresentativo.

La parte finale della serata è stata animata infine dalla musica con il gruppo emergente dei Musa Libre, formazione quartese che propone musica rock.

La Consulta Giovanile rappresenta un organo consultivo e propositivo del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale, nonché un organo permanente di osservazione sulla condizione giovanile, di comunicazione e di ascolto dei giovani da parte dell’Amministrazione, come specificato nella delibera di approvazione del nuovo organismo e anche nel regolamento che ne regola nel dettaglio le funzioni.

Nel dettaglio, tra le finalità dell’azione del nuovo organismo rientrano valorizzare la presenza, la cultura e le attività dei giovani nella società e nelle istituzioni, anche attraverso una maggiore informazione e sensibilizzazione del mondo giovanile, promuovere e divulgare iniziative, eventi, dibattiti e manifestazioni finalizzate a valorizzare il mondo giovanile, partecipare attivamente alla programmazione e alla pianificazione di attività dell’Amministrazione Comunale riguardanti il mondo dei giovani, sostenere il valore dell’apporto giovanile nella politica e nella società civile e valorizzare l’attività di volontariato e di servizio civile.

E' del 13 giugno scorso la nomina degli organismi rappresentativi della Consulta: il Presidente è  Edoardo Angioni, affiancato dalla vice Sara Ait El Haroual. Il ruolo di Segretario è stato affidato a Lorenzo Pucci, mentre il Direttivo è composto da cinque giovani: Ilaria Porcu, Elena Scano, Marco Murgia, David Cuccu e Claudiu Stefan Caldarus. 

WhatsApp-Image-2023-11-27-at-084316
WhatsApp-Image-2023-11-27-at-084407
WhatsApp-Image-2023-11-27-at-084315

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
27/11/2023, 11:31

Potrebbero interessarti