QUARTIERE MUSICISTI, OK DI EGAS AL RIORDINO DEL SISTEMA FOGNARIO

L'annoso problema degli allagamenti nel quartiere Musicisti diverrà presto solo un ricordo. L' Egas, Ente di governo dell'ambito della Sardegna, ha dato il via libera ad un massiccio intervento di riordino del sistema fognario in città. La determinazione di Egas giunge a seguito dell'ottenimento di un finanziamento del Governo che coprirà integralmente la copertura dei lavori.

 

Data:
22 novembre 2023

Visualizzazioni:
370

L'annoso problema degli allagamenti nel quartiere Musicisti diverrà presto solo un ricordo. L' Egas, Ente di governo dell'ambito della Sardegna, ha dato il via libera ad un massiccio intervento di riordino del sistema fognario in città. La determinazione di Egas giunge a seguito dell'ottenimento di un finanziamento del Governo che coprirà integralmente la copertura dei lavori.

 

Un mese fa il Consiglio Comunale di Quartu Sant'Elena aveva detto sì alla variante del PUC propedeutica all'avvio dei lavori. Ora, con l’approvazione della determinazione dirigenziale n. 244 del 15 novembre, Egas ha approvato il progetto esecutivo che dà il via libera operativo all'importante intervento di adeguamento e completamento della rete fognaria a servizio del territorio urbano di Quartu. Il benestare dell’Ente arriva a seguito del finanziamento da parte del Governo, con risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Misura M2C4 – Investimento 4.4 dedicato a Fognatura e depurazione), che garantiscono la totale copertura dei lavori.  "Del finanziamento PNRR ottenuto dall’Egas, per 25 milioni di euro complessivi, beneficeranno oltre al comune di Quartu S.E. anche i territori di  Castelsardo-Lu Bagnu, Sorso e Cagliari-Is Arenas", precisa un comunicato di Egas: "Si tratta di integrazioni di finanziamento necessarie per poter realizzare opere strategiche, la cui progettazione ha evidenziato l’insufficienza dei fondi a disposizione a causa dell’aumento dei prezzi". 

 

"Con un investimento complessivo che supera gli 8,6 milioni di euro, -prosegue Egas-la cittadinanza di Quartu Sant’Elena potrà contare su un servizio che risponde alle reali necessità di una comunità in costante mutamento e crescita. Nel complesso l’investimento è cofinanziato dall’Egas per 3,17 milioni di euro (a valere sul Piano Operativo Triennale 2004-2006), dal gestore unico Abbanoa SpA con 1,8 milioni di euro e da fondi PNRR per 3,6 milioni di euro".

"Una buona notizia", commenta il Sindaco di Quartu Graziano Milia. "Questo è l'avvio di un percorso non breve ma che speriamo risolutivo. Intere zone della città attendono una risposta ad un problema di ordine strutturale che purtroppo non nasce oggi e che puntualmente crea disagi ed allagamenti Auspichiamo che i lavori si svolgano nei tempi più rapidi possibili e giungano al termine con la risoluzione di un annoso problema per la nostra città".

Con l’ok dell’Egas si dà ufficialmente corso alle opere per il riordino e la razionalizzazione della rete fognaria di Quartu Sant’Elena con il completamento del primo lotto del sistema fognario nella “Zona Musicisti”.  Le opere in progetto consentiranno di convogliare i reflui provenienti dagli abitati di Settimo San Pietro, Maracalagonis e Sinnai verso il depuratore consortile di Cagliari; l’intervento contribuisce alla riorganizzazione del sistema della rete fognaria emissaria del centro urbano quartese ed in particolare a ridurre gli oneri gestionali e le disfunzioni connesse all’esercizio di diversi impianti di sollevamento attualmente in uso, oltre al miglioramento del servizio in particolare in Via della Musica.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
22/11/2023, 14:18

Potrebbero interessarti