UN CONVEGNO SUI TIROCINI D'INCLUSIONE SOCIALE RIVOLTI AI PERCETTORI DI RDC

Il Reddito di Cittadinanza come risorsa sia economica che sociale, come base di partenza per rimettersi in gioco partecipando a tirocini formativi.

Data:
12 giugno 2023

Visualizzazioni:
1033

Il Reddito di Cittadinanza come risorsa sia economica che sociale, come base di partenza per rimettersi in gioco partecipando a tirocini formativi. Un processo virtuoso capace di generare occupazione, con la duplice opportunità di favorire il percorso di fuoriuscita dalla povertà per il singolo e di dare nuova linfa alla produttività per la comunità.

Sono i presupposti fondamentali per dare concretezza al Patto per l’inclusione sociale sottoscritto dai richiedenti, persone che a seguito della crisi economica si trovano temporaneamente in stato di indigenza. E per favorire la collocazione o ricollocazione nell’ambito lavorativo una strada percorribile è l‘attivazione di tirocini formativi e/o di orientamento.

Un’opportunità (anche) per le imprese che sarà il tema del convegno dal titolo “I tirocini d’inclusione sociale rivolti ai percettori del Reddito di Cittadinanza’, organizzato dai Comuni di Quartu Sant’Elena e di Dolianova, in collaborazione con la Fondazione Consulenti per il Lavoro. È in programma venerdì giugno p.v., alle 10.30, presso la Sala degli Affreschi dell’Ex Convento dei Cappuccini di via Brigata Sassari.

Tra gli altri è previsto l’intervento dei Sindaci dei due Comuni, Graziano Milia e Ivan Piras, e del Presidente Anpal Servizi – Ministero del Lavoro Massimo Temussi. Interverrà anche l’Assessore ai Servizi e Generazionali del Comune di Quartu Marco Camboni. I lavori saranno coordinati dalla Dirigente dello stesso settore Lorena Cordeddu.

 

Locandina-convegno-I-tirocini-dinclusione-sociale-rivolti-ai-percettori-del-RdC

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
12/06/2023, 15:40

Potrebbero interessarti