INTORNO ALL'8 MARZO: SOLIDARIETÀ, MOSTRE, EVENTI CULTURALI IN CITTÀ

L’Amministrazione Comunale di Quartu Sant’Elena presenta “Intorno all’8 marzo”, ricco programma di iniziative ed eventi ideati nell’ occasione della Giornata Internazionale della Donna. Per tre giorni- dall’8 al 10 marzo - la città vestirà nei colori giallo mimosa e rosso rubino, simboli della lotta di emancipazione femminile e del contrasto alla violenza di genere, per riaffermare i diritti delle donne e dire no ad ogni forma di discriminazione attraverso un variegato calendario di proposte di carattere culturale, sociale e solidaristico.

Data:
6 marzo 2023

Visualizzazioni:
809

L’Amministrazione Comunale di Quartu Sant’Elena presenta “Intorno all’8 marzo”, ricco programma di iniziative ed eventi ideati nell’ occasione della Giornata Internazionale della Donna. Per tre giorni- dall’8 al 10 marzo - la città vestirà nei colori giallo mimosa e rosso rubino, simboli della lotta di emancipazione femminile e del contrasto alla violenza di genere, per riaffermare i diritti delle donne e dire no ad ogni forma di discriminazione attraverso un variegato calendario di proposte di carattere culturale, sociale e solidaristico.

Si parte l’8 marzo, Giornata internazionale della Donna, con l’inaugurazione della Panchina Rossa presso la scuola media di Via Tiziano alle ore 10.00, alla presenza delle autorità comunali, della dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Maria Lai” Iole Nieddu, delle studentesse e degli studenti della scuola. A seguire, alle ore 12,00 verrà inaugurata la Panchina rossa presso il Parco Andrea Parodi di Flumini. Il “Progetto Panchine”, fortemente voluto dall’Assessorato comunale all’Istruzione e Politiche di Genere, è stato reso possibile attraverso la partnership con il Conad Superstore di Quartu, sponsor dell’iniziativa che presenzierà alle due inaugurazioni attraverso il proprio direttore Natalino Murgia.

Ancora nella giornata dell’8 marzo, dalle 9.30 presso l’ex Convento dei Cappuccini, momenti di solidarietà e condivisione con l’iniziativa “Tra caffè ed estetica”, corso di trucco riservato alle pazienti oncologiche a cura dell’Associazione Charlie Brown nell’ambito del progetto “Alice, un angelo per capello”.

Alle 18,00, sempre all’ex Convento, inaugurazione della mostra “Donne portate dal vento”, mostra personale dell’artista Maby Sanna, a cura di Ivana Salis, Storica dell’Arte. La mostra sarà visitabile gratuitamente dall’8 al 13 marzo 2023.

Infine, fra le iniziative di sensibilizzazione diffusa in città, c’è quella promossa dal Centro Antiviolenza Donna Ceteris, che in collaborazione con il CCN di viale Colombo La Via del Mare inaugura la campagna di informazione “Ogni giorno senza paura-Oltre l’8 marzo a Quartu”, finalizzata a promuovere il n. 1522 e la rete di supporto alle donne in difficoltà. Il CCN "La via del Mare" promuoverà inoltre l'acquisto di magliette originali con stampe dedicate al progetto "Essere Donna".

Il 9 marzo, presso l’ex Convento dei Cappuccini, in via Brigata Sassari  alle ore 18.00 la Sala degli Affreschi ospiterà la presentazione del volume Marta Du Lac, Storie di una cantante ebrea americana in Italia, alla presenza dell’autore Franco Masala, che dialogherà col musicologo Felice Todde.

Il 10 marzo a cura della Commissione Pari Opportunità e della V Commissione Consiliare permanente verrà pubblicato il bando aperto alle scuole cittadine “RISPETTIAMOCI” per gli alunni delle classi V e di tutte le classi medie cittadine. “Abbiamo deciso di riproporre una seconda edizione del Concorso per promuovere il valore di questa Giornata, affinché i ragazzi abbiano occasione di ricordare e approfondire le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne nel corso della storia, e a riflettere sul valore dell’ugualianza dei diritti”, ha spiegato la presidente della Commissione Pari Opportunità Elisa Usalla a proposito dell’iniziativa. “Siamo molto soddisfatti del risultato che abbiamo ottenuto l’anno scorso, i ragazzi hanno creato dei contenuti molto interessanti e che sono stati spunto di riflessione anche per le Commissioni e auspichiamo in una partecipazione sempre maggiore. Quest’anno, oltre ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado, abbiamo deciso di includere nella partecipazione al Concorso anche i ragazzi di 5^ elementare”.

Lo scopo di questo concorso- prosegue Ketty Giua, presidente della Commissione Cultura- è quello di avvicinare i più piccoli a queste tematiche. Partire dal passato, per presentare la realtà ai bambini significa deporre un seme per far muovere il cambiamento. E’importante far conoscere il grande progresso avvenuto per le donne nella società e allo stesso tempo dobbiamo imparare a sostenere le bambine e le ragazze e renderle sempre più forti sensibilizzando sul tema anche i loro compagni”.

Sempre fra le iniziative volute dalle due commissioni nella giornata del 10 marzo saranno promosse alcune iniziative di solidarietà con le donne iraniane ed afghane che prevedono, fra l’altro, l’illuminazione con il colore giallo della facciata del Palazzo Comunale per una sera, in segno di solidarietà e vicinanza con tutte le donne vittime di violenza e oppressione ovunque nel mondo.

Infine, la giornata del 10 marzo prevede presso la Biblioteca Centrale in via Dante 68 dalle ore 17,00 la presentazione del libro “Un giorno all’improvviso”, in collaborazione con l’Associazione Giulia Giornaliste.

8marzo2023festadelledonne
dc0a940b-7f0d-4649-9402-7ee4367267e8
locandina-giulia-quartu-Kopie
1b8527a9-158a-4096-8c2b-f5e14820c58e
bdb10b06-0347-4b75-b685-54fb5114e08b
Essere-Donna-CCN-La-via-del-Mare-8-marzo
LocandinaHCPQuartuParteolla-Kopie

 

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
06/03/2023, 17:30

Potrebbero interessarti