UN MESE DI INIZIATIVE AL MOLENTARGIUS PER DARE RISALTO ALLE ZONE UMIDE

Il 2 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale delle Zone Umide, dedicata a lagune, stagni, laghi e paludi, aree fondamentali per la biodiversità e per la sopravvivenza stessa della specie umana.

Data:
13 febbraio 2023

Visualizzazioni:
733

Il 2 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale delle Zone Umide, dedicata a lagune, stagni, laghi e paludi, aree fondamentali per la biodiversità e per la sopravvivenza stessa della specie umana.

Una data scelta perché in quel giorno, nel 1971, nella città iraniana di Ramsar fu firmata la convenzione omonima volta alla loro tutela.

Riconosciuta dall’anno scorso anche dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la ricorrenza assume un significato sempre più importante, e anche per questo a Quartu e al Parco di Molentargius quest’anno si è deciso di celebrarla in grande, con eventi a partire da quella giornata, per poi proseguire in tutto il mese di febbraio.

La giornata del 2 febbraio, coordinata dal Parco Naturale Regionale Molentargius Saline con la collaborazione della Associazione per il Parco APM, dei Comuni del Parco e dell’infopoint Explorendi, ha visto la partecipazione di alcune scolaresche, invitate presso l’edificio Sali Scelti alla presentazione del progetto ‘Da Uno a Mille - Due generazioni impegnate a favore della Biodiversità’.

Nell’occasione gli alunni quartesi hanno avuto modo di raccontare il proprio lavoro, eseguito con la collaborazione dell’Università della Terza Età di Quartu e che ha interessato un uliveto presente all’interno del Parco di Molentargius. Si tratta di un centinaio di piante, dai quali, sono state raccolte le olive per essere poi portate al frantoio. I giovanissimi quartesi sono così diventati dei piccoli produttori di olio di Molentargius, rendendosi allo stesso tempo protagonisti della rivalutazione di quegli ulivi.

Il tutto grazie anche grazie anche alle conoscenze, all’esperienza e agli strumenti messi a disposizione dai frequentanti l’Università, che poi sono stati ancora protagonisti due giorni dopo, sabato 4 febbraio, con l’organizzazione di un’escursione guidata all’interno del perimetro dell’oasi naturalistica regionale.

Domenica 12 terzo appuntamento di questo intenso mese nella zona umida di Molentargius. Una passeggiata in bicicletta per adulti e bambini finalizzata alla scoperta e alla conoscenza delle aree umide presenti all'interno dell'area naturalistica, organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Seguimi, in collaborazione con i Comuni, con il Parco stesso e con l’associazione per il Parco APM. Due ore di sport e svago, con partenza e arrivo da via Don Giordi, a Quartu, in un sentiero sterrato, pianeggiante, privo di barriere e particolarmente suggestivo.

Altri appuntamenti sono in programma nelle prossime settimane di febbraio. Il 26 febbraio in particolare spazio al Nordic Walking con l’associazione Scuola Nordic Fitness Cagliari. Un'altra occasione da non perdere per immergersi in un’atmosfera naturalistica e rilassante, senza neanche doversi spostare dalla città.

 

PHOTO-2023-02-02-11-05-12
PHOTO-2023-02-02-11-05-13
PHOTO-2023-02-02-11-05-16
PHOTO-2023-02-02-11-05-15
PHOTO-2023-02-02-11-05-17
CROSS-PARCO
FASCIONE-PARCO
PARCO-FASCIONE
PARCO-HOME
PHOTO-2023-02-13-14-11-071

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
14/02/2023, 11:01

Potrebbero interessarti