ALTRI PASSI AVANTI VERSO IL NUOVO POETTO DI QUARTU

Il Poetto si rifa il look. Recupero, riqualificazione e innovazione, sostenibilità ambientale e vivibilità 360 giorni all’anno, grazie al potenziamento della mobilità dolce e delle aree dedicate allo sport in mezzo alla natura, con la piantumazione della nuova pineta e di essenze vegetali tipiche del Mediterraneo.

Data:
22 agosto 2021

Visualizzazioni:
1839

Il Poetto si rifa il look. Recupero, riqualificazione e innovazione, sostenibilità ambientale e vivibilità 360 giorni all’anno, grazie al potenziamento della mobilità dolce e delle aree dedicate allo sport in mezzo alla natura, con la piantumazione della nuova pineta e di essenze vegetali tipiche del Mediterraneo.

l nuovo Lungomare sarà una vera e propria infrastruttura ecologica, in grado di favorire la ricucitura degli ecosistemi presenti ma anche di offrire fruizioni e scenari di paesaggio finora inediti per il nostro litorale. Le ultime deliberazioni di Giunta, in particolare la n. 226 del 18.08.2021, scaricabile in allegato, hanno dato il via libera al primo lotto del grande piano di riqualificazione che va dalla rotatoria della Bussola fino al Lido Mediterraneo, ed è stata indetta la relativa conferenza di servizi con tutti i soggetti interessati. I lavori, per un importo complessivo di 3 milioni di euro, comprendono una passeggiata immersa nel verde inframmezzata da aree per la sosta, con panchine e pergole ombreggianti, passerelle di accesso all’arenile, una corsia runner e pista ciclabile a doppia corsia larga due metri e mezzo. Il primo lotto fa parte di un progetto più ampio che prevede la riqualificazione di tutto il litorale del Poetto quartese fino al confine con Cagliari, per un valore complessivo di 12 milioni di euro, per il quale la Giunta è al lavoro al fine di reperire quanto prima le risorse necessarie. La scelta direttrice è stata quella di definire una proposta unitaria, capace di restituire e riassumere in maniera integrata l’unicità del sistema litoraneo, con il rinnovarsi del suo ruolo strategico anche attraverso un linguaggio architettonico e formale fortemente contemporaneo. L’avvio dei lavori è previsto per la Primavera 2022.

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
25/08/2021, 11:16

Potrebbero interessarti