Il pattinatore Davide Timpanari ricevuto e omaggiato da Milia per la vittoria ai Mondiali 2024

Un altro campioncino in erba, un altro alloro che fa onore non solo a chi lo ha conquistato ma all’intera città di Quartu. Davide Timpanari si è preso la medaglia d’oro alla World Cup 2024 di pattinaggio artistico appena andata in scena a Trieste, il Sindaco Milia l’ha voluto ricevere nei suoi uffici comunali e omaggiare per il grande risultato.

Data:
6 giugno 2024

Visualizzazioni:
464

Un altro campioncino in erba, un altro alloro che fa onore non solo a chi lo ha conquistato ma all’intera città di Quartu. Davide Timpanari si è preso la medaglia d’oro alla World Cup 2024 di pattinaggio artistico appena andata in scena a Trieste, il Sindaco Milia l’ha voluto ricevere nei suoi uffici comunali e omaggiare per il grande risultato.

Il 16 enne Davide Timpanari, quartese doc e iscritto al Liceo Turistico Primo Levi, da ormai 8 anni pratica la disciplina. Sin da subito ha abbracciato il progetto della Flamingo Skating Club asd di Quartu, la società fondata da Pierluca Tocco, già vicecampione del mondo nel 2009 e ora alla guida di un sodalizio capace di coinvolgere e appassionare oltre 300 ragazzi di varia età.

Allenato dallo stesso Tocco e da Giulia Steri, Timpanari si è preso la ribalta del pattinaggio artistico internazionale già nel 2023 conquistando la medaglia d’oro alla Coppa Europa in Croazia e ha fatto il bis alla World Cup 2024, in Friuli Venezia Giulia nello scorso mese di maggio, nella categoria Jeunesse, specialità solo dance, diventando così uno degli atleti più promettenti per il presente e il futuro della FISR.

Davide ha già ottenuto l’accesso per i campionati italiani, in programma a luglio a Ponte di Legno, che saranno decisivi per le future convocazioni in nazionale. Ad agosto in Portogallo si terrà infatti un’altra edizione dei Campionati Europei: il pattinatore quartese vuole assolutamente esserci. E un obiettivo tira l’altro: “Il mio obiettivo finale, il mio sogno è salire sul gradino più alto del podio nel Mondiale, tra i grandi… per poter essere il numero 1 in assoluto, ma sono consapevole che la strada sia lunga e siano necessari tanti sacrifici e tanto allenamento”.

Il Sindaco ha ricevuto Timpanari, insieme ai suoi allenatori e alla madre, per complimentarsi personalmente con lui: “Hai raggiunto un grande risultato, e questo ti fa onore. Ti auguro di continuare sulla strada tracciata, perché lo sport è un’ottima palestra di vita, ci insegna a stare in società e ci stimola a dare il massimo per raggiungere i nostri obiettivi”, raccomandandosi poi di continuare “a mettere la stesso entusiasmo e la stessa passione anche nello studio”.

Nell’occasione, come ormai da tradizione, Milia ha consegnato a Davide la spilletta dei Quattro Mori contornata di verde, ovvero la bandiera della Sardegna che ‘sposa’ i colori di Quartu. Un portafortuna da portare con orgoglio oltre i confini isolani.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
06/06/2024, 12:40

Potrebbero interessarti