IN PIAZZA IV NOVEMBRE APRE IL CENTRO SOCIO-EDUCATIVO E INTERGENERAZIONALE

Prosegue tra ottimi riscontri e nuove iniziative l’incessante attività dell’Assessorato ai Servizi Sociali e alle Politiche Generazionali, che già nel corso dell’anno appena concluso ha permesso l’apertura di diversi centri dedicati, sia in città che nel litorale, e l’avvio di programmi di informazione, orientamento e coinvolgimento specificamente dedicati a diverse classi d’età, dai giovani agli anziani, senza trascurare le famiglie.

Data:
11 gennaio 2024

Visualizzazioni:
1635

Prosegue tra ottimi riscontri e nuove iniziative l’incessante attività dell’Assessorato ai Servizi Sociali e alle Politiche Generazionali, che già nel corso dell’anno appena concluso ha permesso l’apertura di diversi centri dedicati, sia in città che nel litorale, e l’avvio di programmi di informazione, orientamento e coinvolgimento specificamente dedicati a diverse classi d’età, dai giovani agli anziani, senza trascurare le famiglie. Oggi l’inaugurazione di una nuova sede per il Centro Socio Educativo e Intergenerazionale, alla presenza dell’Assessore, della dirigente, di una folta rappresentanza della Giunta e del Consiglio Comunali, nonché di tanti cittadini.

In piazza IV Novembre, al civico 36, nasce uno spazio dedicato ai bambini e ai ragazzi, ma anche agli adulti, alle famiglie e agli anziani; una sede pronta quindi a ospitare più servizi, e destinata a diventare punto di riferimento per i settori dell’istruzione, della formazione e del lavoro, pronta a dare risposte sulle varie questioni che interessano l’Assessorato, ma anche riguardo l’ambito culturale, il tempo libero e il volontariato.

Il centro sarà un punto di riferimento educativo per le famiglie e i minori in carico al SET (Servizio Educativo Territoriale). Nella struttura si svolgeranno gli interventi educativi sia di gruppo che individualizzati; inoltre si terranno i colloqui di supporto con l’equipe del SET stesso e con le Assistenti Sociali di riferimento per i minori.

Inoltre si propone come uno spazio di crescita in cui i bambini, una volta terminati i compiti con la supervisione degli operatori, potranno accedere alle attività di gioco. La giovane utenza sarà anche supportata nell’acquisizione di un metodo di studio e nel potenziamento delle capacità didattiche. E sarà poi accompagnata in esperienze ludiche con l’obiettivo di migliorare, attraverso il gioco, la comunicazione, il confronto col prossimo, la cooperazione e la predisposizione all’inclusione.

La nuova sede fungerà poi da supporto per il Servizio Educativa di Strada. Saranno infatti avviate attività ricreative-ludico-educative di gruppo, laboratori creativi e musicali, per un centro che diventerà così punto di riferimento per i giovani e contesto integrativo per le attività dell’Educativa di Strada.

Garantirà servizi anche gli anziani autosufficienti. In piazza IV Novembre sarà attivato lo sportello Inform@ttivamente dedicato al supporto informatico, relativamente a funzionalità legate all’utilizzo di mail, spid e quant’altro. E saranno altresì realizzate attività ludico-ricreative per il tempo libero, dando seguito all’offerta di spazi già concretizzatasi in piazza Sant’Elena e dando quindi ancora risposte concrete alle esigenze di quella fascia di popolazione.

Il dettaglio delle attività e i giorni di apertura saranno stabiliti in base alle adesioni e agli interessi dell’utenza. Il centro sarà contattabile tramite mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per il supporto al segretariato sociale i numeri di telefono a disposizione sono 3883781923 e 3278573033.

“Dopo l’apertura dei vari Centri Servizi di via Zara, via Melibodes e via Mar Ligure, nonché l’imminente ristrutturazione della Sala Pira in via Brigata Sassari, si prosegue con l’attivazione di nuove sedi sul territorio, e quindi sul decentramento dei Servizi Sociali nei quartieri, affinché i centri siano vicini alle case degli utenti, con un processo secondo il quale è il Comune che materialmente va incontro al cittadino - commenta l’Assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche Generazionali Marco Camboni -. Oggi apriamo un centro che va anche a dare una risposta alla recente petizione inviata dai cittadini della zona di piazza IV Novembre. Sebbene il Comune risenta di forti criticità legate agli spazi pubblici a disposizione, si prosegue il lavoro volto a dare risposte alla comunità, un processo che proseguirà con la stessa convinzione e gli stessi risultati nel prossimo futuro”.

 

IMG3458
IMG3454
IMG3453
IMG3449
IMG3447
IMG3461
IMG3441
IMG3439
IMG3462
IMG3433

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
11/01/2024, 13:53

Potrebbero interessarti