'LOLLAS', BILANCIO POSITIVO CON TANTI PARTECIPANTI E LA GAMIFICATION PIACE

I portali aperti, gli spettacoli, le degustazioni, la musica, il cinema. È stato un fine settimana intenso con Lollas – Case in festa e la sezione cinema Phone Video Festival; la partecipazione di pubblico ha confermato non solo la bontà del programma proposto, ma anche la fame di cultura e di conoscenza, la voglia di trovarsi e condividere esperienze, momenti di crescita, occasioni di spensieratezza.

Data:
21 novembre 2023

Visualizzazioni:
345

I portali aperti, gli spettacoli, le degustazioni, la musica, il cinema. È stato un fine settimana intenso con Lollas – Case in festa e la sezione cinema Phone Video Festival; la partecipazione di pubblico ha confermato non solo la bontà del programma proposto, ma anche la fame di cultura e di conoscenza, la voglia di trovarsi e condividere esperienze, momenti di crescita, occasioni di spensieratezza.

Sono numeri positivi quelli registrati in occasione del fine settimana della manifestazione promossa dal Comune di Quartu Sant'Elena, con il sostegno dell’Assessorato del Turismo della Regione Sardegna e della Fondazione di Sardegna. Sette le case campidanesi aperte, raggiungibili anche tramite trenino turistico, pieno in ogni ordine di posti in tutte le corse di sabato e domenica. E affollatissime sono state anche le antiche dimore, ognuna con le proprie peculiarità e con la propria (diversa) proposta culturale, sia sabato che domenica, con il prologo dedicato al Phone Video Festival di venerdì che ha visto la partecipazione di tanti giovani.

Al Contest ‘Raccontare con lo smartphone’, che quest’anno aveva come tema ‘Raccontare la città’, completando così con il presente e con il futuro il racconto urbano che aveva appunto nelle Lollas una concreta rappresentazione del passato di Quartu, sono stati ammessi 40 cortometraggi, con l’esclusione di alcune opere che non rispettavano il regolamento in tema di minutaggio.

Nella serata di venerdì si è proceduto alla conta dei voti espressi dalla platea accorsa a Sa Dom’e Farra, dove le opere sono state visionate sul maxi schermo. Il Premio Speciale del Pubblico è andato a ‘Mesudì’, di Andrea Perra. Le preferenze erano infatti esprimibili tramite l’utilizzo della webapp, digitando il proprio codice personale.

L’applicazione era infatti una delle grandi novità di quest’anno e ha fatto registrare ben 3650 accessi. Oltre al voto per il PVF includeva il programma della rassegna, la mappa delle case visitabili, ciascuna con la propria descrizione, la sezione gamification, che ha coinvolto circa 200 cittadini, incuriositi dalla possibilità di indovinare le domande sulle Lollas e vincere così la maglietta dell’evento.

Sabato sera, al termine della seconda giornata del PVF, sono invece stati proclamati i vincitori di secondo e primo premio, scelti dalla giuria di esperti composta da Sergio Naitza, David Bruni e Giulia Camba, quest’ultima vincitrice della I edizione del contest. Il Secondo Premio, del valore di 500 euro, è andato al corto ‘Crea la foto’ di Angela Belfiore, con la giuria che ha apprezzato “la scelta del linguaggio del videoclip, capace di associare un testo trap e immagini di un luogo degradato e abbandonato, invitando a ritrovare la bellezza e il passato perduti”. Il Primo Premio è invece andato a Flavio Papa, con ‘La violinista invisibile’, per la capacità di “creare un corto circuito tra l’utilizzo dello smartphone come strumento di documentazione e il suo uso passivo e autoreferenziale in un contesto pubblico, incurante della bellezza di un momento di potenziale condivisione”.

Numeri importanti hanno riguardato anche il flusso di persone che hanno visitato le case. I posti disponibili per i laboratori e le degustazioni sono andati esauriti prima ancora che la manifestazione avesse inizio, con qualche fortunato che è riuscito ad accaparrarsi la disponibilità creatasi per le assenze dell’ultimora. Sabato si sono contate circa 2500 persone tra le case, mentre domenica il dato è di 1200 presenti la mattina e 2800 la sera.

L’Assessora comunale alle Attività Produttive e alla Valorizzazione del Territorio Rossana Perra esprime “grande soddisfazione per il gradimento dei cittadini e di chi si è recato nella nostra città in questi due giorni. È la risposta che volevamo e che conferma la cura posta nell’organizzazione dell’evento. Mi preme ringraziare tutte le associazioni che hanno partecipato e ovviamente l’Associazione Enti Locali per le attività culturali e di spettacolo, il Distretto Rurale Sant’Isidoro, la Coldiretti Confederazione Cagliari e Snow Food Cagliari, nonché tutti gli operatori che si sono impegnati per la riuscita del progetto. C’è sempre da migliorare ma siamo soddisfatti per il risultato raggiunto”.

 

Casa-Pippia-Stocchino
Casa-Pusceddu
Laboratorio-di-ghirlande-a-Casa-Fois
Mercato-Campagna-Amica
Marcello-Cocco
Sa-Dome-Farra-laboratorio
Trenino
lollas180030

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
21/11/2023, 17:07

Potrebbero interessarti