L'AMMINISTRAZIONE PLAUDE I NONNI-VIGILE PER IL LAVORO SVOLTO DURANTE L'ANNO

Il ritiro dell’attestato finale per ritrovarsi tutti insieme e ricevere il ringraziamento dell’Amministrazione comunale per le tante ore di volontariato messe a disposizione della comunità. Nella Sala Affreschi dell’Ex Convento dei Cappuccini si sono ritrovati oggi i 28 Nonni-vigile che hanno prestato servizio durante tutto l’anno scolastico davanti alle scuole di Quartu.

Data:
26 giugno 2023

Visualizzazioni:
816

Il ritiro dell’attestato finale per ritrovarsi tutti insieme e ricevere il ringraziamento dell’Amministrazione comunale per le tante ore di volontariato messe a disposizione della comunità. Nella Sala Affreschi dell’Ex Convento dei Cappuccini si sono ritrovati oggi i 28 Nonni-vigile che hanno prestato servizio durante tutto l’anno scolastico davanti alle scuole di Quartu.

L’Assessore ai Servizi Sociali Marco Camboni, insieme alla Dirigente Lorena Cordeddu, al ViceComandante del Corpo di Polizia Locale Antonello Angioni e al Capitano Ivo Pibiri, hanno voluto ringraziare di persona, a uno a uno, i pensionati quartesi che con grande spirito partecipativo anche quest’anno hanno garantito la sicurezza negli orari di ingresso e di uscita davanti alle scuole primarie e secondarie di primo grado della città, adoperandosi con cadenza quotidiana, dal lunedì al sabato.

Il progetto, portato avanti in collaborazione con la cooperativa sociale Laurus, prevede la vigilanza e la custodia educativa, con l’invito ai ragazzi a utilizzare l’attraversamento pedonale e l’accompagnamento degli stessi in caso di necessità. Un contributo a tutto tondo, quindi, che sottolinea la voglia di queste persone di rendere un servizio alla città e in particolare ai suoi studenti, che sono il futuro di Quartu.

Siamo giunti alla conclusione della seconda annualità di un progetto iniziato quasi in sordina ma decisamente fruttuoso - ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali e Generazionali Marco Camboni, durante la piccola cerimonia -. Mi complimento con voi perché non avete semplicemente offerto un servizio civico, avete creato valore mettendovi a disposizione dei nostri bambini. Avere quindi migliorato il livello di sicurezza in città, ma anche regalato un momento di educazione. È evidente che a conclusione dell’anno scolastico ci sia soddisfazione reciproca. Voglio pertanto ringraziare tutti voi, con l’auspicio possiate conservare per molto tempo ancora la voglia e l’energia mostrate sin qui e quindi possiate proseguire negli anni a venire” ha concluso l’esponente della Giunta Milia.

Gli ha fatto eco il ViceComandante Antonello Angioni: “Aldilà del servizio offerto alla comunità ci siamo resi conto come non mai che questo contributo libera il personale di Polizia Locale da un impegno gravoso, tempo che si può dedicare ad altre necessità della città. Vorrei sottolineare inoltre che rispetto agli scorsi anni ci sono sempre meno problemi di interpretazione del ruolo: voi stessi siete migliorati, ma anche la gente ha capito l’utilità del vostro servizio e vi rispetta”.

L’attestato consegnato stamattina ha voluto celebrare il servizio svolto, un’attività di volontariato portata avanti con impegno e dedizione, come suggellato dalla pergamena celebrativa. Nell’occasione l’Assessore ha annunciato la volontà di rifinanziare il progetto, nella convinzione dell’importanza di questo progetto anche come motivo di incontro e interazione intergenerazionale.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
26/06/2023, 13:40

Potrebbero interessarti