SA FORADA, PUBBLICATE LE GARE PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA

È stata formalizzata da parte dell’Amministrazione Comunale la presa d’atto dell’avvio delle procedure di gara riguardanti la riqualificazione dell’area sportiva di Sa Forada, interamente finanziata con fondi PNRR nel quadro della Missione 5 - Inclusione e Coesione - Misura 3, Investimento 3.1: “Sport e inclusione sociale” e pubblicato dal Dipartimento per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Data:
5 gennaio 2023

Visualizzazioni:
826

È stata formalizzata da parte dell’Amministrazione Comunale la presa d’atto dell’avvio delle procedure di gara riguardanti la riqualificazione dell’area sportiva di Sa Forada, interamente finanziata con fondi PNRR nel quadro della Missione 5 - Inclusione e Coesione - Misura 3, Investimento 3.1: “Sport e inclusione sociale” e pubblicato dal Dipartimento per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’indizione, la gestione e l’aggiudicazione delle procedure d’appalto è stata demandata dall’Amministrazione con determinazione 1535 del 21.11.2022 alla società Sport e Salute s.p.a. in qualità di Centrale di committenza cui seguirà la stipula, all’esito delle stesse, degli Accordi Quadro con gli operatori economici aggiudicatari.

“La centrale di committenza ha comunicato di aver proceduto alla pubblicazione delle gare per l’aggiudicazione degli Accordi quadro lo scorso 7 dicembre, pertanto è stata parallelamente attivata da parte dell’Amministrazione la procedura contabile finalizzata alla prenotazione degli impegni di spesa attraverso la copertura del Fondo Pluriennale Vincolato”, spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Conti. “Siamo perfettamente in linea con il cronoprogramma iniziale, contiamo di arrivare all’assegnazione degli appalti per l’affidamento della progettazione esecutiva entro la fine del mese di marzo, come previsto”

Il progetto del primo Parco Sportivo Outdoor della Sardegna ammonta ad un investimento complessivo di 2 milioni e 500 mila euro. “Un intervento imponente”, spiega ancora Conti, suddiviso in due ambiti: quello del Cluster 1  prevede la riqualificazione del vecchio campo da calcio, al posto del quale sorgerà un impianto per il calcio a 11, uno per calcio a 7, un campo polivalente dedicato alla pallavolo e alla pallacanestro, una tribunetta per il pubblico e vari servizi connessi, il tutto all’interno di un’area di 16 mila metri quadrati e per un valore di 1 milione e 750 mila euro. Il secondo progetto, iscritto al Cluster 2 del bando Pnrr, prevede la realizzazione di un nuovissimo pattinodromo e la presenza di un’area verde attrezzata per il tennis-tavolo all’aperto per i diversamente abili. Vi sarà poi un percorso coperto di collegamento al pallone geodetico già esistente, per il quale è previsto un restyling totale e la rimessa in uso in funzione polivalente (ginnastica artistica, pallavolo, pallacanestro). L’intervento in questo caso vale  750 mila euro”.

La pubblicazione dei bandi di gara da parte del Committente è avvenuta nelle seguenti date:

  • AQ appalto integrato: GURI n. 144 del 09/12/2022 e su 4 quotidiani (Italia Oggi Ed. Naz. – Milano Finanza Ed. Naz. - Il Tempo Ed. Roma - La Repubblica Ed. Roma) in data 17/12/2022;
  • AQ servizi progettazione: GURI n. 145 del 12/12/2022 e su 4 quotidiani (Italia Oggi Ed. Naz. -Milano Finanza Ed. Naz. - Il Tempo Ed. Roma - La Repubblica Ed. Roma) in data 17/12/2022.
Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
10/01/2023, 12:08

Potrebbero interessarti