FLUMINI, S.MARIA DEGLI ANGELI: OK AL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE

Il sagrato della Chiesa di Santa Maria degli Angeli a Flumini tornerà presto come nuovo. L’Amministrazione Comunale ha trovato i fondi per la riqualificazione dell’area antistante l’edificio religioso, che attendeva da tempo l’attuazione del progetto di risistemazione dell’area, fermo da quasi vent’anni. Un’operazione da 441 mila euro, che verranno ora ricavati dalle pieghe dell’avanzo di bilancio comunale. Ad essere risistemata sarà non soltanto l’area del piazzale prospicente gli ingressi della Chiesa, ma anche l’area verde e le aiuole limitrofe, nonchè gli accessi da via dei Nasturzi, di fronte alla scuola primaria di Flumini.

Data:
24 novembre 2022

Visualizzazioni:
911

Il sagrato della Chiesa di Santa Maria degli Angeli a Flumini tornerà presto come nuovo. L’Amministrazione Comunale ha trovato i fondi per la riqualificazione dell’area antistante l’edificio religioso, che attendeva da tempo l’attuazione del progetto di risistemazione dell’area, fermo da quasi vent’anni. Un’operazione da 441 mila euro, che verranno ora ricavati dalle pieghe dell’avanzo di bilancio comunale. Ad essere risistemata sarà non soltanto l’area del piazzale prospicente gli ingressi della Chiesa, ma anche l’area verde e le aiuole limitrofe, nonchè gli accessi da via dei Nasturzi, di fronte alla scuola primaria di Flumini.

 

“Un’intervento pubblico importante, che dà una decisa spinta alla riqualificazione di uno dei principali poli gravitazionali dell’area di Flumini, dove insistono funzioni di servizio che attirano ogni giorno bacini d’utenza consistenti. Era giusto dare finalmente una risposta ai nostri cittadini, che attendevano da tempo la realizzazione di un progetto giacente dal 2003, vittima di troppe lentezze burocratiche”, spiega l’Assessora ai Territori Extraurbani Tiziana Cogoni, che sintetizza così la vicenda: “Il primo progetto definitivo fu approvato con una deliberazione di Giunta del 31 dicembre 2003, successivamente rimodulato a seguito di rifinanziamento nel quadro del Programma dei lavori pubblici per il 2006-2008, e con un’altra serie di passaggi, fino al 2013, quando se ne sono perse  le tracce. Ora, grazie a questa Amministrazione e alla collaborazione dell’Assessorato ai Lavori Pubblici che ha seguito passo passo la ricostruzione della vicenda, abbiamo potuto letteralmente ripescare dai cassetti quest’opera che restituisce a Flumini un polo d’aggregazione importante, per il quale abbiamo lavorato intensamente in questi mesi. Entro la metà del prossimo anno, se tutto andrà bene, inizieranno i lavori”.

Non solo Santa Maria degli Angeli: il progetto di riqualificazione del litorale inizia a prendere corpo anche attraverso gli altri tasselli messi in fila dall’Amministrazione comunale: ““Flumini sta gradualmente risorgendo sotto tanti aspetti”, continua Tiziana Cogoni. “Sono in fase conclusiva i lavori in via dell’Autonomia, con la realizzazione delle piste ciclabili e dell’area pedonale, un’opera che ottimizza la viabilità di un’arteria principale della zona e mette in sicurezza tutti: sia automobilisti che amanti della mobilità dolce.  Inoltre stanno per partire i lavori di rifacimento delle strade attorno al Porticciolo di Capitana: via Serchio, via Adda, Via Liri. Anche in questo caso un intervento indispensabile per il rilancio di una zona ad alta vocazione turistica e molto frequentata in tutte le fasi dell’anno. Infine,” prosegue l’Assessora “Dopo aver sistemato gli ingressi del Parco Parodi, eliminando tutte le buche, proseguiremo con la manutenzione e la valorizzazione della Chiesetta di S.Andrea, dove continueremo con le migliorie dell’area verde attraverso nuove piantumazioni, sostituzione delle piante ammalorate, posizionamento di nuovi giochi “inclusivi” per i piccoli frequentatori del parco, compresi quelli diversamente abili”.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
24/11/2022, 14:17

Potrebbero interessarti