CON 'RIPENSARE LA CITTÀ' UN FINE SETTIMANA DEDICATO A TEATRO E VIDEODANZA

Ancora appuntamenti anche nel prossimo fine settimana con la rassegna “Ripensare la città. Il contributo delle associazioni”. Teatro e danza per coinvolgere gli appassionati anche a novembre inoltrato, in attesa della chiusura del nuovo bando.

Data:
9 novembre 2022

Visualizzazioni:
635

Ancora appuntamenti anche nel prossimo fine settimana con la rassegna “Ripensare la città. Il contributo delle associazioni”. Teatro e danza per coinvolgere gli appassionati anche a novembre inoltrato, in attesa della chiusura del nuovo bando. In vista del Natale infatti tante altre iniziative saranno proposte alla cittadinanza e non solo, per una Quartu sempre più protagonista della scena culturale dell’area vasta.

 

Venerdì 11 ultima giornata per l’edizione 2022 del Find Città di Quartu Sant‘Elena - Festival Internazionale di videodanza. Sul litorale costiero, presso il Centro Servizi di Flumini, è prevista la proiezione di  “Breaking 8”, a partire dalle ore 19.00. L’iniziativa trae le sue origini nei numerosi progetti del FIND, che già nelle edizioni degli anni Ottanta iniziava a portare la danza in video e i primi lavori nei teatri di Cagliari. ‘Breaking 8’ opera oggi a livello internazionale, in quanto parte di una dinamica rete di contatti e collaborazioni tra festival di videodanza di tutto il mondo.

Sabato 12, alle ore 19.00, nuovo appuntamento con la rassegna teatrale in lingua sarda “Aici, tanti po’...”, proposta dall’Associazione Teatrale Amatoriale Sacro Cuore. Nel teatro parrocchiale di Sacro Cuore, in pieno centro storico, spazio alla compagnia teatrale “Doliense” di Dolianova, che nell’occasione presenta “Contus e Chistionis”, commedia in due atti di Gigi Tatti. Lo spettacolo è un esilarante siparietto del Signor Contus e della sua signora, alle prese con la stesura della lista degli invitati all’imminente matrimonio della figlia. La compagnia teatrale è nata nel settembre del 1982 con l’intenzione di rappresentare commedie in lingua sarda, al fine di tutelarne l’aspetto comunicativo e culturale.

 

Locandina-Ripensare-la-citta-Novembre

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
09/11/2022, 10:44

Potrebbero interessarti