LOLLAS, TUTTE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA SABATO 29 NELLE ABITAZIONI STORICHE

Sabato 29 ottobre, dalle 17.30 alle 20.30, prima serata con l’edizione 2022 di Lollas.

Data:
28 ottobre 2022

Visualizzazioni:
1235

Sabato 29 ottobre, dalle 17.30 alle 20.30, prima serata con l’edizione 2022 di Lollas. In un atmosfera che rievoca il passato, tra musica e artigianato, le corti delle antiche case campidanesi si animeranno e si metteranno in mostra in tutta la loro bellezza. Laboratori, musica, libri, degustazioni… Quartu è pronta a regalare emozioni, anche a coloro che arriveranno da fuori città.

In tutte le case coinvolte nel programma, ovvero Casa Pusceddu, in via Martini 32, Casa Murgia-Casanova e Casa Spiga, in via XX Settembre 116 e 34, Casa Pippia-Stocchino in via Battisti 20, Casa Carboni-Congiu in via Trieste 38, sarà attiva l’iniziativa ‘La casa racconta’, con i proprietari protagonisti in prima persona nel raccontare la storia, il passato, le attività che venivano svolte nell’abitazione.

Inoltre saranno presenti tanti artigiani locali, che si cimenteranno in dimostrazioni dei rispettivi cicli produttivi ed esporranno i propri articoli, dalla pasta di vetro sino al ferro, ma anche il pane e i dolci. E non mancheranno infatti neanche le degustazioni, in particolare dei vini, grazie alla partecipazione della Cantina Fraponti, le cui uve, dal cannonau al barbera sardo, dal vermentino al nuragus, nascono proprio nel territorio quartese.

In ogni abitazione sono inoltre previsti musica e spettacoli. A Casa Pusceddu alle 18 spazio a Jongo e al suo esilarante show dedicato soprattutto ai bambini; dalle 19.30 via al concerto di musica tradizionale, con Michele Deiana che darà un saggio della sua maestria con le launeddas. A Casa Murgia-Casanova invece dalle 18.30 è previsto un dj set.

A Casa Spiga alle 18 è in programma la presentazione del libro di Eliano Cau ‘Adelasia del Sinis’, a cura di Giuseppe Melis Giordano. La protagonista è omonima dell’ultima Giudicessa di Torres, e pur non appartenendo all´aristocrazia è comunque nobile nell´anima, ingentilita dagli accadimenti e dal crudo destino che la perse­guita. Non è un romanzo storico, ma una storia che utilizza la Storia, proponen­do avventure umane possibili e variamente intessute, trame di vicissitudini esistenziali in grado di consegnare immagini, sensi di sofferenze estreme e di sentimenti assoluti. Alle 19 poi spazio al concerto dei Musalibre, band  indie-pop-rock quartese formatasi nel 2018 tra i banchi di scuola, a seguito dell’unione del duo formato dal chitarrista Alessio Picci e il cantante Francesco Sarritzu con il batterista Marco Bucca e il bassista Francesco Mattana.

A casa Pippia Stocchino dalle 18 è in programma un laboratorio di pasta fresca. Un gruppo di donne quartesi che hanno ereditato la maestria nella lavorazione del pane e della fregola mostreranno i segreti dei procedimenti, accompagnando i lavori con i tipici canti della tradizione. Nel cortile della Casa Carboni-Congiu invece spazio alla musica contemporanea con un dj set.

Anche Sa Dom’e Farra partecipa attivamente alle iniziative, con una serata interamente dedicata alla tradizione sarda. Alle 19 sarà protagonista l’Associazione Città di Quarto 1928, sempre attiva nel promuovere e sostenere il ballo sardo. A seguire è in programma una cantata campidanese, a cura dell’associazione Boxis Campidanesas. Sono tanti i cantadoris quartesi che hanno fatto la storia del genere, grazie alle straordinarie abilità nelle composizioni metriche, tanto che all’interno della stessa storica dimora è ubicato anche il Museo multimediale della poesia improvvisata.

Inoltre il percorso tra le varie case sarà animato dalla Porrino Street Band, con passaggi all’interno delle lollas. E chi volesse spostarsi da un’abitazione all’altra in maniera rapida, gratuitamente e seduto a godersi l’ambiente di festa, dalle 17.30 alle 19.30 potrà usufruire del trenino, che farà capolinea davanti a Sa Dom’e Farra e partirà ogni 45 minuti, con tappe in tutte le dimore storiche. Inoltre, in collaborazione con Shardana e le associazioni animaliste cittadine, verranno promossi l’affido e l’adozione degli amici a quattro zampe trovati nel territorio quartese.

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
28/10/2022, 13:26

Potrebbero interessarti