QUARTU EPICENTRO DEL DIBATTITO SULLE MINORANZE LINGUISTICHE, SABATO 22 DOPPIO APPUNTAMENTO

Quartu sabato partecipa alla Giornata Europea delle Lingue all’insegna delle minoranze della Repubblica, un’occasione per promuovere il nostro patrimonio culturale e linguistico, ma anche per incoraggiare le persone di tutte le età ad apprendere le lingue, nell’ambito di un continente che vanta un gamma davvero ampia di lingue parlate, pari ad oltre 200.

Data:
18 ottobre 2022

Visualizzazioni:
444

Quartu sabato partecipa alla Giornata Europea delle Lingue all’insegna delle minoranze della Repubblica, un’occasione per promuovere il nostro patrimonio culturale e linguistico, ma anche per incoraggiare le persone di tutte le età ad apprendere le lingue, nell’ambito di un continente che vanta un gamma davvero ampia di lingue parlate, pari ad oltre 200.

Il seminario “Su sardu e is atras minorias linguisticas: bias o mortas?”, organizzato dal Comune in collaborazione con l’associazione culturale “Sa Bertula Antiga”, sotto gli auspici del Consiglio d’Europa, porterà nella terza città della Sardegna diversi esponenti di gruppi minoritari e linguistici italiani e costituirà un momento di analisi e sintesi della situazione degli idiomi minoritari, e in particolare della lingua sarda, all’inizio della nuova legislatura di Governo.

La giornata, inizialmente prevista per il canonico 26 settembre, era stata spostata di un mese a causa delle elezioni anticipate. Sabato 22 ottobre l’inizio dei lavori è previsto per le ore 9, presso Sa Dom’e Farra, con i saluti istituzionali delle autorità presenti. A seguire la tavola rotonda dal titolo “Le minoranze linguistiche italiane, l’Europa, il Mondo”, con Ines Cavalcanti in rappresentanza dell’Occitano, Teresa Geninatti, del Franco-Provenzale, Rosalba Perini, esponente della minoranza friulana, Milly Crepaz, ladini di Fodom, Carlo Sechi, catalano di Alghero, e Nicolò Migheli per la minoranza sarda.

L’incontro e le relazioni saranno coordinate da Giuseppe Corongiu. Inoltre nel pomeriggio, a partire dalle ore 16, nella Sala della Nazione Sarda dell’ex Convento di via Brigata Sassari, è in programma l’appuntamento dal titolo “Lingua, lingue e movimento linguistico. La situazione in Sardegna”. Introduce e coordina la giornalista Maria Antonietta Piga. Interverranno: Giuseppe Corronca, insegnante e autore televisivo, Enrica Fois, attivista e consigliere municipale di Pirri, Giovanni Runchina, giornalista, Paola Pilia, giornalista, Enrico Putzolu, operatore linguistico e autore televisivo, Alessandro Biolla, operatore linguistico, Irene Coghene, attivista Alghero, Giusy Fanti, insegnante, Nicola Merche, attivista, Daniela Masia dell’Istituto Bellieni. Chiuderà l’evento Salvatore Sarigu, componente dell’associazione Sa Bèrtula Antiga.

Il convegno sarà l’occasione per mettere a fuoco i problemi attuativi della legge 482/99 e le nuove sfide delle minoranze a partire dall’inizio della nuova legislatura segnata dal Governo in via di definizione. Fra le tante emergenze, la prima è l’approvazione della Carta Europea delle Lingue del 1992, che l’Italia non ha ancora ratificato, e la creazione di una rete stabile di collaborazione tra le minoranze linguistiche.

 

Locandina-Giornata-Europea-delle-Minoranze-linguistiche-2022-a-Quartu

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
18/10/2022, 12:37

Potrebbero interessarti