DISAGI NELLE MENSE SCOLASTICHE, IL COMUNE DIFFIDA LE DITTE DELL’APPALTO: “SUBITO PENALI SALATE”

Il Comune di Quartu ha diffidato le ditte responsabili del servizio di mensa scolastica in città . In seguito alla ricezione di numerose segnalazioni di mancata consegna dei pasti o delle posate usa e getta nonché dei detersivi per la pulizia, che hanno provocato notevoli disagi ai bambini e alle loro famiglie, l’Amministrazione ha inoltrato un richiamo formale alle ditte affinché si attengano al rispetto rigoroso del capitolato d’appalto e a tutte le prescrizioni in esso contenute, ponendo fine ponendo fine a comportamenti difformi dagli accordi e gravemente lesivi dell’immagine dell’Ente nonché del benessere dei fruitori del servizio.

 

Data:
7 ottobre 2022

Visualizzazioni:
1329

Il Comune di Quartu ha diffidato le ditte responsabili del servizio di mensa scolastica in città . In seguito alla ricezione di numerose segnalazioni di mancata consegna dei pasti o delle posate usa e getta nonché dei detersivi per la pulizia, che hanno provocato notevoli disagi ai bambini e alle loro famiglie, l’Amministrazione ha inoltrato un richiamo formale alle ditte affinché si attengano al rispetto rigoroso del capitolato d’appalto e a tutte le prescrizioni in esso contenute, ponendo fine ponendo fine a comportamenti difformi dagli accordi e gravemente lesivi dell’immagine dell’Ente nonché del benessere dei fruitori del servizio.

 

 

Tale situazione di incomprensibile disagio è tanto più intollerabile in quanto sin dallo scorso mese di agosto in sede di programmazione della proroga, si sarebbe potuti pervenire ad un’ottimale organizzazione nell’ambito dell’erogazione del servizio, che oggi si configura come gravemente carente e privo dei necessari requisiti di garanzia. Pertanto, il Comune diffida le ditte sopraccitate dal proseguire in questo comportamento e annuncia fin d’ora l’elevazione delle penali massime del capitolato d’appalto (5000 euro per scuola danneggiata dal disservizio), non appena verrà ultimata la raccolta delle segnalazioni da parte degli istituti scolastici.

“Innanzitutto chiediamo scusa alle famiglie per i disservizi, è inaccettabile che un tale malfunzionamento si scarichi sui bambini”, dichiara l’Assessora Cinzia Carta, responsabile dell’Istruzione in città.  “Assicuriamo che l’Amministrazione sta facendo tutto il possibile per risolvere ed eliminare i disagi.  Abbiamo dato mandato agli uffici di mettere in mora la ditta responsabile affinché cessino i disagi per i cittadini, elevando le penali al  limite massimo previste dal contratto d appalto comunale.  Sono convocate nell’immediato le ditte appaltatrici per porre finalmente rimedio”. Le ditte sono state infatti convocate per la data di Lunedì 10 ottobre, per una riunione operativa al fine di condividere le problematiche e risolvere le criticità attualmente in evidenza.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
07/10/2022, 16:08

Potrebbero interessarti