ORDINANZA CAPITANERIA CON PRESCRIZIONI PER ACQUE ANTISTANTI TERRA MALA

Nuova ordinanza della Capitaneria di Porto di Cagliari per prorogare i divieti nelle acque prospicienti la parte orientale del territorio di Quartu, con prescrizioni sia per la ditta che sta eseguendo i lavori in quel tratto di mare sia per coloro che si dovessero trovare per i più svariati motivi a navigare nella stessa zona.

Data:
2 aprile 2024

Visualizzazioni:
401

Nuova ordinanza della Capitaneria di Porto di Cagliari per prorogare i divieti nelle acque prospicienti la parte orientale del territorio di Quartu, con prescrizioni sia per la ditta che sta eseguendo i lavori in quel tratto di mare sia per coloro che si dovessero trovare per i più svariati motivi a navigare nella stessa zona.

Con precedente ordinanza la Capitaneria di Porto, nel comunicare che al 4 al 25 marzo 2024, in ore diurne, la zona di mare antistante la località di Terra Mala, sarebbe stata interessata da attività di prospezioni subacquee, con l’impiego di sommozzatori e dell’unità COLSUB – CA4000, aveva contestualmente vietato di navigare, ancorare e sostare con qualunque unità, sia da diporto che ad uso professionale, effettuare attività di immersioni subacquee, svolgere attività di pesca e ogni attività connessa all’uso del mare non espressamente autorizzata.

L’Ordinanza n. 37/2024, emanata in data 01.03.2024, relativa  a dette attività di prospezioni subacquee, è stata ora prorogata sino alla data del 30.04.2024, fermo restando ogni divieto/interdizione/prescrizione e obblighi contenuti al suo interno. I contravventori saranno ritenuti responsabili di tutti i danni che potessero derivare a loro, a terzi e/o a cose.

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
02/04/2024, 13:43

Potrebbero interessarti