RESIDENTI IN SARDEGNA, CONTRIBUTI SUI BIGLIETTI PER IL TRASPORTO AEREO

Si rende noto che la Regione Sardegna, al fine di promuovere la riduzione degli svantaggi derivanti dall'insularità, ha avviato in via sperimentale, per tutto il 2024, un regime di ‘aiuti sociali’ in favore dei residenti in Sardegna. Verrà attuato attraverso un contributo (fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili) sul prezzo del biglietto per le rotte di collegamento tra aeroporti situati in Sardegna e aeroporti situati all'interno dello Spazio economico europeo.

Data:
26 marzo 2024

Visualizzazioni:
2690

Si rende noto che la Regione Sardegna, al fine di promuovere la riduzione degli svantaggi derivanti dall'insularità, ha avviato in via sperimentale, per tutto il 2024, un regime di ‘aiuti sociali’ in favore dei residenti in Sardegna. Verrà attuato attraverso un contributo (fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili) sul prezzo del biglietto per le rotte di collegamento tra aeroporti situati in Sardegna e aeroporti situati all'interno dello Spazio economico europeo.

 

Come funziona

Consiste nel riconoscimento di un contributo economico a tutti i cittadini residenti in Sardegna appartenenti alle seguenti categorie:

  • residenti fino al compimento del 26° anno di età;
  • residenti a partire dal compimento del 65° anno di età.

I requisiti di residenza e di età devono essere posseduti al momento in cui si usufruisce del trasporto aereo.

Le istanze devono essere obbligatoriamente presentate entro e non oltre le seguenti tempistiche:

  • Per i voli fruiti dal 14/12/2023 al 31/12/2023: entro e non oltre 31/03/2024.
  • Per i voli fruiti dal 1° gennaio 2024 alla data di avvio della piattaforma Sardegna Trasporti: entro e non oltre il 31/03/2024.
  • Per i voli restanti e fruiti fino al 31/12/2024: entro e non oltre 15 giorni dalla data di fruizione del volo.

 

Entità dell'aiuto

L'entità del singolo aiuto consiste in un contributo sul prezzo del biglietto, nel limite massimo dello stesso, comprensivo di tutte le tasse e spese fatturate dal vettore all'utente del trasporto aereo. Il singolo contributo partirà da un minimo di € 25,00 a tratta fino ad un massimo di € 75,00 a tratta.

Il biglietto aereo deve essere riferito a rotte di collegamento tra aeroporti situati in Sardegna e aeroporti situati all'interno dello Spazio economico europeo, ad eccezione dei voli operati in regime di Oneri di Servizio Pubblico, ovvero, al momento, per le tratte Cagliari Elmas-Roma Fiumicino, Cagliari Elmas-Milano Linate, Olbia-Roma Fiumicino, Olbia-Milano Linate, Alghero Fertilia-Roma Fiumicino, Alghero Fertilia-Milano Linate.

 

Cumulo dell'aiuto

Ogni residente appartenete alle categorie beneficiarie può ottenere un massimo € 500,00 di aiuti per l'anno 2023 e € 1.000,00 per il 2024. I contributi sono riconosciuti fino ad esaurimento dei fondi stanziati.

Per l’anno 2023 saranno oggetto di rimborso i voli effettuati con decorrenza 14.12.2023 (data della Deliberazione della GR) e fino al 31.12.2023.

Link di accesso alla misura: https://sardegnatrasporti.regione.sardegna.it.

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
26/03/2024, 10:52

Potrebbero interessarti