MANIFESTAZIONE DI INTERESSE RIVOLTA AI CAF PER L'ASSISTENZA FISCALE

Il Comune di Quartu Sant’Elena ha dato il via alla manifestazione di interesse, rivolto ai CAF operanti sul territorio comunale, alla stipula di una convenzione per la gestione del servizio di assistenza relativa alla concessione dell’assegno di maternità (Legge 448/1998).

Data:
27 novembre 2023

Visualizzazioni:
717

Il Comune di Quartu Sant’Elena ha dato il via alla manifestazione di interesse, rivolto ai CAF operanti sul territorio comunale, alla stipula di una convenzione per la gestione del servizio di assistenza relativa alla concessione dell’assegno di maternità (Legge 448/1998).

Vista la Legge del 23 dicembre 1998, n. 448, art. 66 attualmente disciplinato dal D.P.C.M. del 21.12.2000 n. 452 e dall’art. 74 del DLgs. 151/2001;
Considerato che le richieste di accesso all’assegno di maternità devono essere presentate al proprio Comune di residenza e che i Comuni possono avvalersi della collaborazione dei CAF per la gestione e trasmissione delle medesime;
Dato atto che le convenzioni in essere alcune sono scadute ed altre sono in prossimità di scadenza.
Ritenuto necessario procedere con la stipula di nuove convezioni, a titolo gratuito, per la gestione della richiesta in oggetto.

 
IL DIRIGENTE DEL SETTORE POLITICHE SOCIALI E GENERAZIONALI RENDE NOTO CHE:

  • Il Comune di Quartu Sant’Elena intende avvalersi della collaborazione dei CAF per la gestione del servizio assistenza relativa all’assegno di maternità (Legge 448/98) sottoscrivendo apposita convenzione per cinque annualità a decorrere dalla data di stipula della stessa;
  • In ossequio ai principi di trasparenza ed equità si intende dare ampia pubblicizzazione all’iniziativa, al fine di consentire a tutti i Caf interessati che operano sul territorio comunale di aderire, rendendo noti altresì i requisiti di accesso al convenzionamento.

REQUISITI:

I CAF interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere regolarmente iscritti all’Albo dei CAF ed essere regolarmente autorizzati all’esercizio di attività di assistenza fiscale;
  2. essere regolarmente autorizzati alla gestione completa relativa alla concessione dell’assegno di maternità (Legge n. 448/98 e successive modifiche) ai sensi dell’accordo sottoscritto tra l’Ansi e la Consulta Nazionale dei CAF;
  3. avere sede operativa nel territorio del Comune di Quartu Sant'Elena (CA);
  4. di non trovarsi in alcuna delle condizioni di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e qualsivoglia causa di impedimento a stipulare contratti con la pubblica amministrazione.

OGGETTO DELLA COLLABORAZIONE:

Il CAF dovrà garantire la gestione completa delle pratiche relative alla concessione dell’assegno di maternità. Il rapporto di collaborazione con l’Ente sarà regolato mediante apposita convenzione, che avrà durata di cinque anni dalla data della stipula. Il Caf svolgerà il servizio senza alcun onere aggiuntivo a carico del Comune e dei cittadini.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
I CAF interessati, dovranno avanzare formale richiesta, redatta su carta semplice, debitamente sottoscritta dal Legale Rappresentante del Caf, dichiarando sotto la propria responsabilità ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000, quanto di seguito elencato, a pena di esclusione:

  1. Indicazione del soggetto e ragione sociale completa;
  2. Codice Fiscale e Partita IVA;
  3. Indicazione del numero di Iscrizione all’Albo dei Caf presso l’Agenzia delle Entrate e delle autorizzazioni all’esercizio di attività di assistenza fiscale;
  4. Assenza di cause di esclusione in analogia a quanto previsto dell’art. 80 del D.Lgs n.50/2016 e di qualsivoglia causa di impedimento a stipulare contratti con la pubblica amministrazione;
  5. Recapiti della sede o delle sedi presenti nel territorio comunale(indirizzo, telefono, cellulare e e-mail ) relativi giorni ed orari di ricevimento al pubblico;
  6. Nominativo del Referente incaricato per le comunicazioni inerenti il rapporto in oggetto, con i relativi recapiti (telefono, cellulare e e-mail).

Alla richiesta dovranno essere allegati, a pena di esclusione:

  1. copia della Polizza copertura assicurativa;
  2. elenco dettagliato delle sedi operative presenti nel territorio comunale;
  3. fotocopia del documento d’identità in corso di validità del Rappresentante Legale;
  4. atto di delega del proprio Caf Nazionale di riferimento alla sottoscrizione della Convenzione.

 

Le richieste dovranno essere indirizzate a: Comune di Quartu Sant’Elena (CA) Via Eligio Porcu n. 141, 09045 Quartu Sant’Elena tramite PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Non è stabilito un termine perentorio di presentazione, per cui saranno prese in considerazione tutte le domande presentate dai CAF in possesso dei requisiti previsti. Il Comune di Quartu Sant’Elena si riserva la possibilità di verificare le dichiarazioni rese e la documentazione prodotta e di escludere il soggetto richiedente qualora rilevi il mancato possesso dei requisiti previsti dal presente Avviso.

Per ogni informazione in merito al presente Avviso si può fare riferimento al Settore Politiche Sociali e Generazionali – Referente: Perra Maria Grazia – Telefono 070/86012713 – mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
28/11/2023, 11:36

Potrebbero interessarti