BANDO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SPECIALISTICA

La regolamentazione dell’assistenza educativa scolastica va collocata all’interno di una più ampia intesa tra Scuola, Comuni e Servizi Specialistici che regoli il ruolo e il coordinamento tra i diversi Enti coinvolti in materia di integrazione scolastica di minori con disabilità.

Data:
11 luglio 2023

Visualizzazioni:
1088

La regolamentazione dell’assistenza educativa scolastica va collocata all’interno di una più ampia intesa tra Scuola, Comuni e Servizi Specialistici che regoli il ruolo e il coordinamento tra i diversi Enti coinvolti in materia di integrazione scolastica di minori con disabilità.

Il lavoro dell’educatore rappresenta un supporto al processo educativo e di apprendimento e contribuisce a far entrare nella pratica educativa quotidiana della Scuola il principio secondo il quale l’integrazione scolastica in situazione di diversa abilità è determinata da una progettazione comune e condivisa dai diversi soggetti istituzionali coinvolti, attenta a evidenziare le opportunità educative e formative che valorizzano e promuovono le capacità dell’alunno.

Il Comune di Quartu ha pertanto pubblicato il bando avente per oggetto la gestione del Servizio di Assistenza Educativa Specialistica. Il servizio è indirizzato ad alunni/e residenti, iscritti e frequentanti la scuola dell’infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado del Comune di Quartu Sant’Elena per i quali sia richiesto, all'interno del Progetto Educativo Personalizzato, l'intervento di assistenza educativa specialistica, nonché per i residenti nel Comune di Quartu Sant’Elena che frequentano scuole al di fuori del territorio Comunale, secondo modalità che verranno individuate in accordo con il Comune presso il quale ha sede la scuola frequentata.

La durata dell’appalto è stabilita in tre anni scolastici, A.S. 2023/2024, 2024/2025, 2025/2026. Il termine per il ricevimento delle offerte e delle domande di partecipazione è fissato al 14.08.2023 alle ore 13. Tutti i documenti relativi alla presente procedura, fino all’aggiudicazione, dovranno essere inviati esclusivamente per via telematica attraverso il sistema SardegnaCAT, in formato digitale (preferibilmente) con firma digitale.

Tutta la documentazione e ulteriori informazioni sono disponibili a questo link.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
11/07/2023, 12:27

Potrebbero interessarti