RATEIZZAZIONE DEI CARICHI ARRETRATI IN MATERIA DI ENTRATE COMUNALI

Si rende noto ai cittadini che è possibile presentare domanda per accedere alla rateizzazione dei carichi arretrati in materia di entrate comunali. A seguito della recente approvazione dell’apposito Regolamento, è infatti possibile usufruire di agevolazioni che permettono agli interessati di risolvere situazione debitorie con il Comune.

Data:
9 maggio 2023

Visualizzazioni:
1606

Si rende noto ai cittadini che è possibile presentare domanda per accedere alla rateizzazione dei carichi arretrati in materia di entrate comunali. A seguito della recente approvazione dell’apposito Regolamento, è infatti possibile usufruire di agevolazioni che permettono agli interessati di risolvere situazione debitorie con il Comune.

 

Il suddetto Regolamento, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 46 del 27/04/2023 (consultabile in allegato), disciplina le condizioni e modalità di rateizzazione delle somme arretrate dovute dal contribuente relative a tributi e entrate patrimoniali dell’Ente, comprese eventuali annualità suppletive, nel caso della Tari, dovute in seguito al superamento del termine per l’iscrizione nella lista ordinaria dell’anno di riferimento.

L’istanza potrà essere inoltrata esclusivamente nella modalità online. Il compilatore deve innanzitutto inserire i dati anagrafici personali. Solo successivamente si dovranno inserire quelli relativi al soggetto giuridico titolare della situazione debitoria e quindi soggetto richiedente il piano di rateizzazione per rientrare dei carichi arretrati in materia di entrate comunali (sia esso persona fisica o giuridica).

L'accoglimento dell'istanza sarà comunicato dall'ufficio attraverso l'invio di pec o email o messaggio telefonico (SMS) o raccomandata, per il ritiro del piano di dilazione. Il diniego, motivato, sarà comunicato tramite pec o raccomandata.

 Visualizza il Servizio ed invia la richiesta.

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
09/05/2023, 13:31

Potrebbero interessarti